Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


domenica 29 aprile 2012

Come fare la burrata in casa

 

Come fare la burrata in casa: ingredienti e preparazione

Possiamo fare la burrata anche a casa, in modo semplice e veloce.
Vediamo allora gli ingredienti e la preparazione.
Ingredienti:
  • 5 litri di latte, meglio se non pastorizzato
  • 1 yogurt intero bianco
  • 4 cucchiaini di caglio
Preparazione:
facciamo intiepidire il latte in una pentola, fino a che non raggiungerà la temperatura di 37°. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo il caglio e lo yogurt, mescolando lentamente.
Copriamo e lasciamo riposare per 30 minuti, fino a che la cagliata non si sarà trasformata in un composto consistente.
Mescoliamo ora con l’aiuto di una frusta e copriamo, lasciando riposare per circa 3-4 ore.
A questo punto, la cagliata si separerà dal siero, depositandosi sul fondo della pentola. Raccogliamola e scoliamola bene con lo scolapasta.
Mettiamo ora la cagliata nel forno spento per 15-20 ore, fino a che il siero sarà esaurito.
Poniamo la cagliata, tagliata in piccole strisce, in una terrina, e versiamo dell’acqua portata ad ebollizione fino a 50°.
Mettiamo ora la cagliata in una terrina piena di acqua fredda con qualche cubetto di ghiaccio e versiamo dell’acqua ad una temperatura di 90°. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno mettiamo la mozzarella sul cucchiaio e lasciamola scendere dal cucchiaio e filare, fino a che la mozzarella risulterà liscia ed omogenea.
Diamo ora alla pasta filata la forma desiderata: piccole mozzarelline, mozzarelle di dimensioni medie, trecce.
Dopo averle formate, immergiamole nell’acqua fredda e aggiungiamo del sale.
La burrata, così creata, puo’ essere gustata sia da sola che come ingredienti di primi piatti molto saporiti.

Crespelle con gamberi


INGREDIENTI

    olio extravergine d'oliva
    farina (140g)
    1 aglio
    sale
    4 uova
    vino bianco (2ml)
    latte (200ml)
    burro (140g)
    1 sedano
    Brandy
    scalogno
    pinoli
    erba cipollina
    Parmigiano Reggiano grattugiato
    pepe
    rucola
    Gamberi Sgusciati Findus (500g)

COME SI PREPARA

Mettete in una ciotola 3 uova con un pizzico di sale e sbattetele con una frusta, aggiungete 30 gr di burro fuso, la farina e, a poco a poco, il latte fino a ottenere un composto molto morbido e omogeneo.

Fate riposare per circa mezz'ora e poi cuocete le crespelle in una padella unta versando la pastella a cucchiaiate e fatele dorare da entrambi i lati.

Preparate quindi il ripieno: fate rosolare le verdure tritate con i gamberetti tagliuzzati, l'olio e una noce di burro.

Salate, pepate, bagnate con poca acqua e con del Brandy, lasciate evaporare e togliete dal fuoco.

Fate intiepidire, frullate il tutto, unite al composto il tuorlo e l'albume montato a neve, mescolando per ottenere un impasto morbido.

Distribuitene su ogni crespella un cucchiaio, arrotolatele e disponetele in una teglia da forno imburrata; spolverizzatele con del formaggio grattugiato e irroratele con il rimanente burro fatto fondere a fuoco basso.

Passatele per qualche minuto nel forno già caldo a 200 gradi, finché non saranno dorate.

Nel frattempo preparate la salsa: fate sciogliere poco burro, unite la rucola, il vino e i pinoli tritati, salate e pepate.

Servite le crespelle ben calde, su un letto di salsa alla rucola.

Chiedi invito per cena/pranzo. Posticino semplice ma si mangia sano!

mercoledì 25 aprile 2012

Sufle di formaggio



    Ingredienti
    3 n Albume
    70 g Burro
    50 g Emmental
    70 g Farina
    1.7 dl Latte
    qb Noce Moscata
    qb Pepe Bianco
    qb Sale
    2 n Tuorlo

    Preparazione

    50 g di Emmenthaler,

    2 tuorli,

    3 albumi,

    1,7 dl di latte,

    70 g di farina,

    70 g di burro,

    noce moscata,

    sale,

    pepe bianco.

    Burro e formaggio grattugiato per gli stampi. 

    Fondi il burro in una casseruola, aggiungi la farina e cuoci a fiamma bassa, per 1 minuto, mescolando e senza far prendere

    colore. Aggiungi il latte e gira finche la besciamella inizia a sobbollire. Cuoci fino a quando la salsa diventa molto densa, togli dal fuoco e lascia intiepidire 5 minuti. 

    Incorpora i tuorli, l'Emmenthaler grattugiato grossolanamente, regola di sale  e aggiungi una macinata di pepe e un pizzico di noce moscata. Monta gli albumi con un pizzico di sale e incorporali al composto. Imburra 4 stampini da forno, spolverizzali con il formaggio grattugiato e cuoci in forno caldo a 160? per 15 minuti.

Chiedi invito per pranzo o cena al Garden Home Gourmet- Posticino segreto!

Sufle di zucchine


Sufle di zucchine

400 g di cimette di cavolfiore verde,

3 uova,

30 g di pinoli,

1 rametto di menta,

0,5 dl di besciamella densa,

2 cucchiai di pecorino grattugiato,

sale.

Burro e pangrattato molto fine per gli stampini. 

Lava le cimette di cavolfiore, cuocile  10 minuti al vapore, riducile a purea e fai raffreddare. Ora tosta i pinoli. Mescola il formaggio grattugiato alla besciamella, aggiungi qualche foglia di menta spezzettata fine, i pinoli e la purea di cavolfiore. Incorpora i tuorli e regola di sale. 

Imburra gli stampini, cospargili  di pangrattato e rovesciali per eliminare l'eccedenza. Monta gli albumi con un pizzico di sale, aggiungili al composto, riempi gli stampini per 2/3 e poi cuocili per 16 minuti circa in forno a 180?.

Chiedi un invito per cena o pranzo al garden Home Gourmet. Posticino segreto

Triglia in agrodolce



    Ingredienti
    qb Aceto Balsamico
    1 n Limone Scorza
    qb Olio Di Oliva Extravergine
    4 ft Pancarre'
    qb Pepe
    20 g Pinoli
    qb Sale
    200 g Spinaci
    qb Timo Limone
    500 g Triglia
    20 g Uva Sultanina/uvetta Uva Secca
    2 n Cipollotto

    Preparazione

    500 g di filetti di triglia

    4 fette di pancarre

    la scorza di 1 grosso limone non trattato

    200 g di spinacini novelli gia puliti

    2 cipollotti rossi

    20 g di uvetta

    20 g di pinoli

    1 ciuffo di timo al limone

    olio extravergine di oliva

    aceto balsamico

    sale

    pepe

    AFFETTA la scorza di limone e poi passala al mixer con le

    fette di pane. Lava gli spinacini e metti l'uvetta in ammollo con acqua fredda e poche gocce di aceto balsamico. 

    PULISCI i cipollotti, lavali e tagliali fini per il lungo. Fai tostare i pinoli in un padellino e poi trasferiscili su

    un foglio di carta assorbente. Passa i filetti di triglia nel composto di pane premendo bene con le mani.

    SCALDA un filo di olio in una padella e fai rosolare i filetti pochi minuti per parte. Trasferiscili poi sulla carta assorbente,

    salali subito e spolverizzali con le foglioline di timo. 

    MESCOLA gli spinacini con i cipollotti, l'uvetta strizzata e i pinoli, condiscili con un filo di olio, poche gocce di aceto balsamico, sale e pepe. Distribuisci l'insalata nei piatti, aggiungi i filetti di pesce ancora caldi e servi subito.

Chiedi invito per cena o pranzo. Posticino segreto-Garden Home Gourmet

Tagliata di tonno con avocado



   Ingredienti
    1 n Lime
    qb Olio Di Oliva Extravergine
    qb Pepe Rosa In Grani
    1 mz Ravanelli
    qb Sale
    qb Tabasco
    500 g Tonno
    1 n Avocado
    2 n Cetriolo

    Preparazione

    500 g di filetto di tonno freschissimo,

    1 avocado maturo,

    1 mazzetto di ravanelli,

    2 cetrioli,

    1 lime,

    qualche goccia di tabasco,

    pepe rosa,

    olio extravergine di oliva,

    sale. 

    SBUCCIA l'avocado, taglialo a meta,

    elimina il nocciolo, affetta la polpa a cubetti e frullala nel mixer col succo di mezzo lime, una presa di sale, due

    cucchiai di olio extravergine d'oliva e, a piacere, qualche goccia di tabasco. 

    LAVA i ravanelli e asciugali; sbuccia i

    cetrioli e taglia le due verdure a fette sottilissime con l'aiuto di una mandolina. Mescola le verdure, condiscile con

    un pizzico di sale e tre cucchiai di olio e dividile nei piatti. 

    SCALDA una padella antiaderente e cuoci il filetto di

    tonno un minuto per lato a seconda della cottura preferita. Deve rimanere rosato all'interno. Lascialo riposare cinque

    minuti, condiscilo con sale, poco olio e una macinata di pepe rosa, taglialo a fette e servilo con la salsa di avocado

    a parte.

Carpaccio di branzino alle verdure

carpaccio



    Ingredienti
    1 cu Limone Succo Fresco
    3 cu Olio Di Oliva Extravergine
    qb Pepe
    1 n Peperoni Gialli
    600 g Pesce Bianco
    2 n Pomodori Maturi
    qb Prezzemolo
    qb Sale
    1 cu Salsa Di Soia
    qb Timo
    4 n Zucchine
    qb Erba Cipollina
    2 cu Erbe Aromatiche

    Preparazione

    600 g di filetto di branzino tagliato a fettine sottili, tipo carpaccio

    1 peperone giallo

    2 pomodori

    4 zucchine novelle

    2 cucchiai di trito aromatico (timo, prezzemolo, erba cipollina)

    1 cucchiaio di succo di limone

    1 cucchiaio di salsa di soia o qualche goccia di salsa Worcester

    3 cucchiai di olio extravergine di oliva

    sale

    pepe

    1) Prepara le verdure. Lava i pomodori, asciugali, elimina i semi e l'acqua di vegetazione. Spunta le zucchine, lavale e asciugale. Lava il  peperone  , asciugalo, elimina il picciolo, i semi e i filamenti bianchi. Riduci  tutte le verdure a dadini. 

    2) Fai la marinata. Sciogli 1 pizzico di sale con il succo di limone e la salsa di soia o la salsa Worcester  in una ciotolina. Incorpora l'olio, versandolo a filo e sbattendo in continuazione con una forchetta o con una piccola frusta, fino a ottenere una salsina ben emulsionata. Aggiungi 1 macinata abbondante di pepe, sempre sbattendo. Raccogli tutte le verdure, tranne i pomodori (altrimenti diventano troppo morbidi e perdono di sapore), nella ciotola, irrorale con il condimento preparato e mescola. 

    3) Completa e servi. Suddividi le fette di  branzino  in 6 piatti individuali, sovrapponendole leggermente. Distribuisci sul carpaccio i dadini di pomodoro. Aggiungi le altre verdure, irrorando con il loro condimento. Spolverizza il tutto con il trito di erbe aromatiche. Lascia riposare il carpaccio per circa 5 minuti, in modo da farlo insaporire, poi portalo in tavola. Puoi aromatizzarlo, a piacere, con zenzero fresco grattugiato e servirlo con fettine di pane tostato, bianco, di segale o integrale, leggermente imburrate.


Chiedi invito per cena o pranzo-posticino segreto- Garden Home Gourmet

Millefoglie di salmone


    1 n Lattuga
    3 cu Olio Di Oliva Extravergine
    qb Pepe Rosa In Grani
    qb Sale
    200 g Salmone
    4 ci Yogurt Di Latte Intero

    Preparazione

    200 g di salmone tagliato a carpaccio

    un grosso cuore di lattuga iceberg

    3 cucchiai di olio extravergine d'oliva

    4 cucchiaini di yogurt denso

    sale

    bacche di pepe rosa 

    Staccate le foglie di lattuga dal

    torsolo, lavatele, asciugatele con delicatezza e dividete a meta quelle piu grandi. Rivestite una teglia con carta da

    forno, disponete 4 foglie di lattuga ben distanziate tra di loro, proseguite con una fettina di salmone,  qualche bacca

    di pepe rosa sbriciolata e poco sale. Ripetete gli strati 3-4 volte, fino a esaurire gli ingredienti. Condite con

    l'olio e passate in forno, gia caldo a 220?, per 3-4 minuti. Completate ogni porzione con un cucchiaio di yogurt e

    servite come secondo leggero.


Chiedi invito per cena o pranzo al Garden Home Gourmet- Posticino segreto!

Saute con cipollotti e patatine novelle



    Ingredienti
    1 sp Aglio
    400 g Gambero Coda
    2 cu Olio Di Oliva Extravergine
    500 g Patate Novelle
    1 cu Pepe Verde
    qb Sale
    1 mz Cipollotto
    1 cu Erba Cipollina
    qb Burro

    Preparazione

    Lavate accuratamente 500 g di patate novelle di piccole dimensioni, spazzolandole sotto l'acqua corrente per eliminare

    ogni eventuale traccia di terra, e cuocetele a vapore finche saranno tenere.

    Lavate anche 400 g di code di gamberi e asciugatele delicatamente con carta assorbente da cucina.

    Pulite un mazzetto di cipollotti conservando parte del gambo verde, lavateli e affettateli fini.

    Pulite uno spicchio d'aglio e soffriggetelo in una padella antiaderente con una noce di burro e 2 cucchiai di olio

    extravergine d'oliva. Unite i cipollotti, le code di gamberi e le patate con la buccia: fate rosolare tutto a fiamma

    viva, mescolando per qualche minuto con un cucchiaio di legno.

    Insaporite con una presa di sale, unite un cucchiaio di pepe verde leggermente pestato, cuocete ancora per 2-3 minuti,

    cospargete con un cucchiaio di erba cipollina tagliuzzata fine e servite


Chiedi un invito per cena al Garden Home Gourmet

Aragostina aromatica

  •  
  • Ingredienti
  • 1 cu Aceto Bianco
    2 n Carota
    qb Limone Scorza
    2 dl Olio Di Oliva Extravergine
    qb Pepe
    qb Sale
    1 n Scalogno
    2 n Tuorlo
    1 bi Vino Bianco
    4 n Aragosta
    qb Arancia Scorza
    qb Aromi Misti
    2 n Cipolla
    2 mz Erbe Aromatiche

  • Preparazione

  • 4 piccole aragoste,
    2 cipolle,
    2 carote,
    1 mazzetto aromatico (prezzemolo, timo, sedano con le foglie),
    1 piccolo ciuffo di erbe odorose (dragoncello, basilico e prezzemolo),
    1 scalogno,
    1 bicchiere di vino bianco secco,
    2 scorze di arancia e limone,
    sale,
    pepe.
    Per la salsa:
    2 tuorli,
    2 dl di olio extravergine delicato,
    1 cucchiaino di aceto di vino bianco,
    1 cucchiaio di erbe aromatiche,
    sale,
    pepe.
    Pela le cipolle e lo scalogno, raschia le carote e lavale. Porta a bollore 2 litri di acqua salata, aggiungi gli ortaggi, 2 grani di pepe, il mazzetto aromatico e quello di erbe odorose. Cuoci per 15 minuti, unisci il vino, le scorze e prosegui la cottura per 15 minuti.
    Lava le aragoste, tuffale nel brodo e falle bollire per 10 minuti. Prepara la salsa. Frulla, alla massima velocita, i tuorli con l'aceto, sale, pepe e un cucchiaio d'olio, il tempo necessario per amalgamare gli ingredienti. Riprendi a frullare, versando a filo l'olio rimasto. Smetti appena la salsa non incorpora piu l'olio e trasferiscila in una ciotola. Sgocciola le aragoste, tagliale a meta e trasferiscile in un piatto leggermente fondo, bagnandole con un mestolo di brodo. Incorpora alla salsa un mestolino di brodo filtrato, mescolando con la frusta, poi aggiungi le erbe tritate fini. Servi le aragoste calde con la salsa a parte.

    Chiudi invito per cena al Garden Home Gourmet
    http://www.goloseriaadomicilio.eu

venerdì 20 aprile 2012

Spuma di Parmigiano


Spuma di Parmigiano

Ingredienti per il sifone da ml 500:

amido di riso g 15
burro g 15
latte intero ml 250
panna fresca ml 200
1 foglio di gelatina
parmigiano grattugiato g 100
un pizzico abbondante di sale

In un pentolino sciogliete il burro con l'amido fino a formare una cremina, unite il sale ed allungate con il late e la panna precedentemente riscaldati.
Fate addensare leggermente ed unite il parmigiano grattugiato, mescolate bene, ed unite il foglio di gelatina precedentemente ammollato.
Filtrate il composto con un colino a maglie fittissime, versate nel sifone, chiudete e caricate con 2 cartuiccine.
Mettete a riposare in frigorifero per 1 ora, non di più. o si solidificherà troppo!!!

CHIEDI UN INVITO PER MANGIARE SANO E GUSTOSO.
http://www.goloseriaadomicilio.eu

Crema al Caramello al Sale dell'Himalaya


Troppo buona e utile!!

Ingredienti per 3 barattoli da 120 g :

160 g di zucchero semolato
60 g di burro
250 ml di panna fresca
1 cucchiaino raso di sale rosa dell'himalaya

In un pentolino a fondo spesso lasciate caramellare lo zucchero, intanto, a parte, scaldate la panna.
Una volta che lo zucchero sarà diventato caramello, toglietelo dal fuoco, unite a filo la panna, a più riprese, mescolando incessantemente.
Unite il burro, mescolate, rimettete sul fuoco a fiamma dolcissima e fate addensare.
Aggiungete il sale, regolatevi a seconda dei vostri gusti, c'è a chi piace poco salato, c'è a chi piace molto saporito ;)
La seconda versione, con il sale grigio, sarà leggermente più pungente e forte, il procedimento rimarrà lo stesso, basterà sostituire il tipo di sale.

Ristorante segreto-chiedi invito per cena o pranzo

http://www.goloseriaadomicilio.eu

Tartufi al Caramello Salato di Hermè


Non amo molto dolci al cioccolato...ma questi dolcettiiii...dal Gran Chef Hermè

200 ml di panna fresca liquida
150 g di ottimo cioccolato fondente (70%)
90 g di ottimo cioccolato al latte
90 g di zucchero
30 g di burro
1/2 cucchiaino di sale rosa dell'Himalaya
cacao amaro

In un pentolino fate fondere lo zucchero con il sale fino ad ottenere un caramello.
Intanto scaldate a parte la panna e tritate molto finemente il cioccolato nel mixer.
Quando il caramello si sarà formato togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete la panna a filo, (dividendola in almeno 4 parti da aggiungere pian piano), mettete il burro, sempre mescolando bene, la cioccolata tritata (se necessario rimettete sul fuoco molto dolce, per far sciogliere), mescolate bene, se necessario aggiungete un altro pizzico di sale.
Fate raffreddare completamente a temperatura ambiente e trasferite in frigorifero a solidificare per circa 4 ore.
Una volta solidificato, potete ricavare tante palline, aiutatevi con le mani, rotolatele nel cacao amaro e servite, oppure mettetele in una scatola

Chiedi un invto per cena al Garden Home Gourmet
http://www.goloseriaadomicilio.eu

Panna Cotta al parmigiano


Che buono.....

Ingredienti:
panna fresca ml 400
latte intero ml 200
parmigiano 18 mesi grattugiato g 150
5 fogli di colla di pesce
1/2 cucchiaino di sale
1 spolverata di pepe nero
1 cucchiaio di gelatina di Aglianico Villa Matilde

Ammollate i fogli di gelatina, scaldate il latte con la anna, portateli a bollore, unite il parmigiano grattugiato e mescolate bene, unite il sale ed il pepe.
Unite quindi la gelatina e fatela sciogliere.
Trasferite il composto in uno stampoe fate solidificare in frigorifero.


Per la cialda:

1 cucchiaio di parmigiano a persona
1 spolverata di pepe nero macinato fresco

Adagiate il parmigiano su una piastra, spolveratelo con il pepe e fatelo dorare, togliete poi dalla piastra, fate raffreddare e tenete da parte fino al momento dell'utilizzo.

Componiamo il piatto: servite la panna cotta con la cialda di parmigiano e la gelatina di aglianico.


Chiedi un invito per cena!
http://www.goloseriaadomicilio.eu

Gelato di maionese


Cambia gusto! Usi la fantasia nei tuoi piatti.
-413 gr di acqua minerale
-10 gr di aceto bianco
-10 gr di aceto bianco ridotto (ottenuto riducendo della metà 20 gr di aceto con 5 grani di pepe, scorza di limone e arancia
-150 gr olio d’oliva extravergine novello
-150 gr di tuorli d’uovo fresco
-130 g detrosio
-80 g di latte magro in polvere
-30 g di proteine del siero
-6 gr sale
-7 gr neutro crema
- 15 gr succo di limone fresco

Prenota un posto a Tavola! Sandra Caxambu Orto e Cucina
http://www.goloseriaadomicilio.eu

giovedì 19 aprile 2012

TORTA AL CIOCCOLATO


INGREDIENTI per quattro persone:

100 grammi di zucchero
3 uova
70 grammi di cacao amaro
80 grammi di burro
Una bustina di lievito vanigliato
Un bicchiere di latte parzialmente scremato
150 grammi di farina 00

PREPARAZIONE:

Dividere gli albumi dai tuorli
Battere a neve gli albumi e metterli da parte
Prendere i tuorli batterli assieme allo zucchero, aggiungi il burro che avrai sciolto precedentemente in un tegamino sui fornelli, latte, albumi a neve, il cacao e la farina
Amalga bene tutti gli ingredienti ed infine aggiungi il lievito in polvere
Prepara una teglia imburrata ed infarinata e versa il composto ottenuto
Inforna a 18o° per circa trenta minuti.

PER LA GANACHE

Ingredienti:
250 gr di cioccolato fondente
250 gr di panna fresca
15 g. burro
rum o altro liquore a piacere

Procedimento:
Portate a bollore la panna e versatela sul cioccolato freddo, grattugiato. Mescolate fino a quando il cioccolato è completamente sciolto e si è formata la crema. Se trovate che sia troppo liquida per l'impiego che devi farne aggiungete un cucchiaino da caffé di rum bianco e mescolate ancora.

Ciao Sandra!

CHUTNAY DE ABACAXI


O chutney é um prato indiano muito saboroso, tem um equilíbrio perfeito de sabores agridoces e é um ótimo acompanhamento para peixes e aves

Ingredientes
1 colher (sopa) de manteiga
1/2 cebola roxa
1 dente de alho
1/2 colher (chá) de pimenta-dedo-de-moça
1 colher (chá) de gengibre fresco ralado
1/2 colher (chá) de curry em pó
suco de 1 limão grande
1/2 pimentão vermelho
1/2 pimentão verde
2 maçãs do tipo fuji
1 abacaxi
3/4 xícara (chá) de açúcar mascavo
1/2 xícara (chá) de uvas-passas
1 pitada de sal
Modo de Preparo
1. Numa tábua, pique a cebola, o dente de alho e a pimenta dedo-de-moça. Descasque as maçãs e o abacaxi e corte-os em cubinhos. Corte os pimentões ao meio, retire as sementes e pique-os em cubinhos.

2. Numa panela, coloque a manteiga e leve ao fogo médio. Quando derreter, acrescente a cebola, o alho, a pimenta e o gengibre. Mexa bem por 3 minutos.

3. Acrescente o curry, o suco de limão, os pimentões, as maçãs, o abacaxi e o açúcar mascavo. Tampe a panela e deixe cozinhar por mais 5 minutos em fogo baixo.

4. Adicione as uvas-passas e o sal. Deixe cozinhar, mexendo de vez em quando, até que todo o líquido tenha evaporado. Retire do fogo e sirva a seguir. Pode ser servido à temperatura ambiente.

mercoledì 18 aprile 2012

Risotto all’ Ortica


Risotto all’ Ortica
• 2 manciate di germogli teneri di ortica
• 300 gr di riso
• 1 cipolla
• brodo vegetale
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• Sale, olio extra v.
Lavare e tagliuzzare grossolanamente le ortiche e rosolarle in un letto di cipolle appena imbiondite sul fuoco. Unire il riso in modo da tostarlo per qualche minuto. Aggiungere il vino ed aspettando che evapori l’alcool, mescolare aggiungendo poco per volta il brodo portando così il riso in cottura. Eventualmente a piacere aggiungere lievito in scaglie al posto del classico parmigiano.

http://www.goloseriaadomicilio.eu

Frittata di primule


Frittata di primule
• 2 grosse manciate di fiori di primula
• 1 piccola quantità di foglie tenere di primula
• 2 manciate di farina di ceci
• Sale, pepe ,olio extra v.
Impastare la farina di ceci con acqua fino ad ottenere una pastella
morbida facendo attenzione alla formazione di grumi.
Aggiungervi i fiori e le foglie di primula. In una padella antiaderente scaldare poco olio ed inserirvi la pastella ottenuta. Girare più volte come una semplice frittata per dorare entrambi le parti. Le foglie devono essere tenere!

http://www.goloseriaadomicilio.eu

INSALATE O RISOTTO DI PIANTAGGINE

Insalata di spontanee


















Ci vogliono:
foglioline di papavero, di tarassaco, di rucola selvatica e di piantaggine. Tutte tenere, cioè non vecchiotte.
Per il condimento io ho usato quello classicissimo da insalata: aceto (io uso quello di mele, però), olio e sale.

Questa è la piantaggine, piantina dalle mille virtù (non per un giardiniere che la considera solo un'infestante) sin dai tempi antichi. E' diuretica, antiemorragica (fa bene a chi ha l'ulcera), antinfiammatoria etc. Il sapore è vagamente pungente.
E questa è la parata di papaveri nata davanti al portico della casetta a Massino Visconti. Lo scorso anno erano due o tre piantine che mi sono ben guardata dallo strappare via. Sono dolci le foglioline e il dubbio della pelosità è scomparso subito. Non si sentono peli...sulla lingua!

E questa è la rucola selvatica che infesta il mio giardino! Ma io ne sono felice ovviamente e me ne servo a piene mani.

FIORI ERBA CIPOLLINA FRITTE O INSALATINA


Una insalatina aggiungere fiori di erba cipollina...che bonta'! Oppure impanate! Questa foto ho scatatta anno scorso...

FIORI DI GLICINE COMMESTIBILI


I fiori del glicine comune sono commestibili, fanno parte delle leguminose, come le robinie, altra varietà che ben si presta alla frittura. Sono fiori dolci perchè pieni di nettare, molto apprezzati anche dalle api che ne fanno la loro sede preferita per tutto il periodo della fioritura.
Si può friggerli nella classica pastella fatta mescolando qualche cucchiaio di farina con uovo, latte e un pochino di zucchero (aromatizzando con un cucchiaio di cognac o altro liquore per smorzare il sapore dell'uovo) o semplicemente con una pastella di farina sciolta con una bevanda gassata fredda a scelta tra acqua, birra o prosecco. Io preferisco quest'ultima, più veloce, leggera e croccante.
Basterà intingere i grappoli nella pastella (se sono troppo grandi si possono tagliare), friggerli in olio bollente pochi minuti finchè dorati da entrambe le parti. Asciugarli bene su carta assorbente, cospargerli di zucchero e gustarli così, magari ad occhi chiusi... mmmhhhh, certo che le api se ne intendono di fiori succulenti!!!
http://www.goloseriaadomicilio.eu

lunedì 16 aprile 2012

COME FARE LA RICOTTA A CASA

In una pentola mettete il latte, la panna ed il sale (1). Riscaldate a fiamma media mescolando in continuazione (2) fino a raggiungere 80º (3) . Aggiungete l’aceto (4), mescolate e continuate la cottura a fiamma bassa per 1 minuto senza far che il latte raggiunga il bollore.


A questo punto vedrete che si formano dei grumi (5). Coprite con uno strofinaccio e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Preparate una ciotola con sopra un colino foderato di garza


Una volta che la nostra ricotta si sarà raffreddata passatela al colino (7); formate un pacchettino con la garza strizzando un po’ per far sì che perda il liquido (8). Lasciate riposare un paio d’ore in frigo e la vostra ricotta sarà pronta (9).


■ Consiglio


Se desiderate una ricotta più leggera potete prepararla senza l’aggiunta della panna. La cremosità dipende dai vostri gusti; più tempo la lasciamo riposare più acqua perderà diventando più soda. Il liquido raccolto è il latticello, ricco di vitamine, proteine e sali minerali. Non buttatelo, potrete usarlo per la realizzazione di pane, focacce, ecc. Provate a fare una torta sostituendo il latte con il latticello, viene morbidissima!

http://www.goloseriaadomicilio.eu

RISOTO COM BETERRABA E GENGIBRE


Ingredientes

4 beterrabas médias cortadas em quatro partes
3/4 xícara de arroz arbóreo ou carnaroli
1 colher (sopa) de manteiga
1 e 1/2 colher (sopa) de azeite
1/2 cebola média picada em pequenos cubos
1 dente de alho pequeno picadinho
1/2 colher (sopa) de gengibre picadinho
1/2 xícara de vinho branco seco
Aproximadamente 3 a 4 xícaras de caldo de legumes
Queijo Parmegiano Reggiano ralado para finalizar (Na falta, substitua por parmesão)

Risoto com beterraba e gengibre

Modo de preparo

1. Pré aqueça o forno a 200 graus. Disponha as beterrabas em uma assadeira e regue com 1 colher (sopa) de azeite, tempere com sal e pimenta do reino a gosto e leve ao forno pré aquecido por aproximadamente 40 minutos, ou até que as beterrabas estejam assadas. Retire-as do forno e deixe esfriar um pouco. Quando estiver morna, retire a casca e corte em cubinhos. Reserve.

2. Coloque o caldo para ferver em fogo baixo. Em outra panela, derreta 1/2 colher (sopa) de manteiga e o restante do azeite, refogue a cebola com o alho e o gengibre. Acrescente o arroz e refogue por alguns instantes até que fique translúcido (+ ou - 1 minuto). Adicione o vinho branco e mexa até que reduza completamente. Acrescente uma concha do caldo de legumes (que deve estar quente) e mexa até que o caldo reduza. Acrescente outra concha de caldo e continue mexendo, só acrescente a seguinte concha quando a primeira estiver quase secado. Repita a operação até que arroz esteja cozido, mas "Al Dente" (Pode ser que você não use todo o caldo). Acrescente a beterraba cortada e mexa bem, prove e se necessário corriga o sal e a pimenta. Adicione o queijo ralado e a outra 1/2 colher de manteiga, tampe a panela e deixe descansar por 1 minuto.

Para servir eu decorei com brotos de alfafa e um pedacinho de beterraba assada.

NAMORADO COM MOLHO HOLANDES


Ingredientes para o peixe

Aproximadamente 1 e 1/2kg de um peixe branco a sua escolha (usamos o namorado)
Sal e pimenta do reino a gosto
Manteiga clarificada para saltear o peixe

Ingredientes para o molho

250g de manteiga clarificada (feita a partir de 350g de manteiga sem sal)
4 gemas
1 colher (sopa) de água
50ml de suco de limão
Sal e pimenta do reino a gosto
Mostarda Dijon (opcional)

Modo de preparo

1. Vamos começar pela manteiga clarificada. Leve uma panela ao fogo muito baixo e derreta a manteiga. Quando a manteiga começar a derreter e com a ajuda de uma colher, vá retirando a espuma branca que se forma na superfície. Essa parte é soro da manteiga. É muito importante não deixar a manteiga ferver, quando começar a formar bolhas, retire a panela do fogo e espere que a temperatura baixe um pouco. Continue o processo até que todo o soro seja retirado. Você saberá que ela está no ponto quando ficar translúcida e começar a ver o fundo da panela. Quando finalizar. Reserve em temperatura ambiente até usar.

2. Coloque uma panela com um pouco de água para ferver. Coloque um bowl sobre essa panela e vamos começar a preparar o molho em banho-maria. Dissolva os temperos na água e acrescente o suco de limão e as gemas. Bata bem até incorporar tudo. Já adicionando a manteiga clarificada em fio e batendo sempre a mistura de gemas, como se fosse uma maionese mesmo. Nos primeiros minutos ele já vai começar a emulsionar. Nunca pare de mexer pois caso contrário o molho poderá talhar. Quando estiver em uma consistência de maionese mais fina, prove os temperos (se for usar a mostarda esse é o momento) e reserve o molho aquecido.

3. Tempere os filés de peixe com sal e pimenta. Aqueça um frigideira com pouco azeite e grelhe os filés do dois lados. Quando atingir o ponto desejado, retire do fogo e sirva imediatamente com o molho hollandaise.

Bom, mas se você assim como eu quiser o desafio de comprar o peixe inteiro e preparar a receita, aqui vão algumas dicas de como identificar um peixe fresco.

venerdì 13 aprile 2012

SOPA DE PEDRA- ZUPPA DI PIETRE


E' uma receita portughesa..mas dizem que è do Peru!
E' una ricetta portoghesa..pero dicono che è una specialità peruviano.
Eu provei uma vez e me deu un calorzao na cara...kkkkk...
Ho provato una volta e dopo avevo il viso bollente...molto buona per periodo freddo!
Quando tutto nel piatto si getta questa pietra bollente dentro. Lavate naturalmente!

ingredientes:
Lt feijão encarnado
1 kg orelha e cabeça de porco
200 g entrecosto
250 g carne de vaca p/guisar
100 g toucinho entremeado
1 chouriço de carne
1 morcela
1 farinheira
1 couve lombarda
400 g batata(s)
2 cenoura(s)
2 cebola(s)
2 dente(s) de alho
q.b. sal
q.b. hortelã
q.b. coentros

preparação:
1. Prepare de véspera a orelha e cabeça de porco, raspando e limpando, e salgam-se juntamente com o entrecosto.
2. Coloque também o feijão de molho.
3. No dia seguinte lavam-se as carnes e os enchidos e põem-se a cozer em água e sal.
4. Separadamente, põe-se também o feijão a cozer em água.
5. À medida que forem cozendo, vai-se retirando as carnes sucessivamente, para não se espapaçarem uma vez que a carne de porco coze muito mais depressa que a de vaca, o mesmo acontecendo com a morcela em relação ao chouriço.
6. Logo que se retirarem todas as carnes, juntam-se cortadas em pedaços, a couve, as cenouras, a cebola, os alhos picados, e algum tempo depois as batatas também em pedaços.
7. Entretanto, escorre-se o feijão, do qual se retiram duas conchas que se passam no passe-vite.
8. Quando os legumes estiverem cozidos juntam-se-lhe os feijões inteiros e os passados. Deixa-se ferver tudo para apurar e rectifica-se de sal.
9. Cortam-se as carnes de porco e de vaca em bocados, os enchidos em rodelas e o toucinho em fatias.
10. Deitam-se as carnes na panela e, logo que levantar fervura, adicionam-se os enchidos e o toucinho, servindo-se imediamente.

nota: empregando a farinheira deve pôr-se a cozer juntamente com as carnes, tendo em conta que o seu tempo de cozedura é muito rápido.
Temperando com coentros, devem deitar-se ao mesmo tempo que os legumes.
Se for o caso de se empregar hortelã, basta juntar um ramo ao mesmo tempo que os enchidos.
E para dar nome a esta rica sopa, põe-se em cada prato uma pedra redonda, tipo seixo rolado do rio, previamente bem lavada.

http://www.goloseriaadomicilio.eu

MOUSSE DI ANANAS


Ingredientes:

  • 1 lata de ananás
  • 1 lata de leite condensado
  • 5 ovos
  • 1 pacote de gelatina

Preparação:

1 – Numa panelinha, coloque a calda do ananás e deixe aquecer. Depois de quente, dissolva a gelatina de ananás. Desligue o lume e deixe arrefecer

2 – Corte as rodelas de ananás em pedacinhos. Parta os ovos e separe as claras das gemas.

3 – Junte o leite condensado com gemas e bata tudo depois junte a gelatina de ananás às gemas. Junte o ananás e envolva tudo muito bem.

4 - Bata as claras em castelo e envolva as com o creme de ananás.

5 - Leve ao frigorifico durante 3 horas até ficar dura.


http://www.goloseriaadomicilio.eu

giovedì 12 aprile 2012

CREME BRULEE DI PARMIGIANO


INGREDIENTI:
100 G. LATTE
3 TUORLI
15 G. PARMIGIANO REGGIANO
1 PIZZICO NOCE MOSCATA
1 RAMETTO MAGGIORANA
SALE E PEPE QB

PREPARAZIONE:
PORTATE LATTE E PANNA A EBOLLIZIONE, AGGIUNGERE SALE, PEPE E NOCE MOSCATA.

MONTATE I TUORLI FINCHE' RADOPPIANO IL VOLUME. VERSATE SUI TUORLI IL LATTE E LA PANNA CALDI, AGGIUNGETE IL PARMIGIANO E LE FOGLIE DI MAGGIORANA TRITATE.
MESCOLATE VELOCEMENTE.

DIVITETE NEGLI STAMPINI INDIVIDUALI E FATE CUOCERE IN FORNO PRERISCALDATO A 90 C. PER 20 MIN.

IN UN PADELLINO ANTIADERENTE FATE SPUMEGGIARE IL BURRO E FATE DORARE I BASTONCINI DI PANE.

PANNA COTTA


Ingredienti:

800 ml di panna fresca
200 ml di latte intero
100 g di zucchero
15 g di colla di pesce
1 stecca di vaniglia

Preparazione:

In una casseruola versare la panna, la vaniglia, aggiungere lo zucchero e far andare a fuoco lento. Sciogliere la colla di pesce in acqua fredda per 5 minuti. A questo punto aggiungere alla panna il latte, mescolare, strizzare la colla e aggiungere nella miscela.

SCEGLIETI LA SALSA AL PIACIMENTO. VINO, FRAGOLA, CIOCCOLATO, FRUTTI DI BOSCO, ECC...

venerdì 6 aprile 2012

U BATTI RISTORANTE A PORTOFINO


Sono stata molti anni fà e non potrei mai dimenticare...breve ritornerò...Si trova in Liguria a Portofino...ristorante con poche tavole...elegante...

Appena seduti, verrete serviti di aperitivo della casa, e di un grembiulino personalizzato del locale, da porre come a scuola al collo per non sporcarVi. Capirete dopo il perchè. Si cena a lume di candela. Nella piccola piazzetta ci sono luci soffuse, l’ambiente è romantico e suggestivo. La sera siete solamente Voi, i Vostri commensali ed altri ospiti.

Consigliamo se non siete a dieta, di chiedere il menù completo. Servono alcuni antipasti di pesce fresco con acciughe marinate, pesce spada affettato come prosciutto, delle cozze calde in guazzetto, alcuni crostini con patè di salmone ed altro. Le porzioni sono molto contenute e avrete spazio per gustare il resto.

Veniamo ai primi. Tagliolini con pesto della casa, fagiolini e patate. Una dei più buoni che abbiamo mai assaggiato. Spaghetti al pomodoro, leggermente piccanti con olive. Sono serviti in piccoli piatti ovali da portata decorati. Le porzioni sono di circa un piatto normale a testa.

Preparatevi, arriva il segreto custodito dal Ristorante che ne caratterizza molto la sua cucina. rendendolo famoso in tutto il mondo.

Gli scampi alla Batti. Quanto di più buono sia possibile gustare a Portofino.

Vi servono in questo piatto ovale decorato con questi scampi fumanti, delle tenaglie da tavola per aprirli. Si mangiano con le mani. Sono buonissimi in un guazzetto che sembra composto da cognac e limone e senz’altro altri ingredienti che li rendono così speciali. Questo piatto è diventato una leggenda da generazioni in generazioni che hanno custodito la ricetta con morbosa gelosia.

Gustateli in tutta calma ed assaporatene ogni loro sfumatura. Intingete le carni nel guazzetto e vi sentirete felici. Il Ristorante dispone di diverse etichette di vino, non tantissime, concentrate soprattutto su quelle liguri e chiare. Molti sono mossi e ben si sposano con la cucina di Batti. Al termine viene servito un fazzoletto imvebuto di limone riscaldato per pulirvi. Se avete occasione visitate il bagno del locale. E’ incastonato nella grotta.

U Batti offre anche dei dolci fatti in casa. Suggeriamo il Tiramisù e la Panna cotta. Buonissimi. Per migliorare la vostra digestione, alla fine di questa deliziosa cena, Vi portano un piattino con alcune zollette imbevute di gocce di un liquore prodotto da monaci che si chiama “Le Goccie Imperiali” dal sapore tipo anice ed altre erbe.

Sono buonissime. Mangiatele con calma perchè il tasso alcolico è molto alto e danno un benefico bruciore al palato. Nel piattino trovate anche dei cioccolatini in confezione singola quadrata. Potete poi scegliere il Limoncino, tipico della zona o altri digestivi.

giovedì 5 aprile 2012

Viradinho de Arroz


Ingredientes:

4 xícaras de arroz pronto

2 xícaras de farofa de mandioca pronta

1,5 Xícaras de caldo de frango

1 xícara de ervilhas

1 xícara de milho verde

1 colher de sopa de cebola picadinha

Preparo:

Numa panela coloque um fio de azeite e doure as cebolas, junte o milho refogue, ponha o arroz, misture, ponha as ervilhas e misture, coloque o caldo misture, junte a farofa e misture muito bem, se quiser mais úmido coloque mais caldo.

ARROZ FRANCES AVELUDADO


INGREDIENTES:

3 XÍCARAS DE ARROZ PRONTO
200 G DE CHAMPIGNON FATIADO
200 G DE PRESUNTO PICADO

200 G DE ERVILHAS
2 COLHERES DE MANTEIGA
1 COPO DE REQUEIJÃO
PREPARO:

NUMA PANELA AQUEÇA A MANTEIGA, REFOGUE O CHAMPIGNON, AS ERVILHAS E O PRESUNTO, JUNTE O ARROZ, MEXA BEM.

COLOQUE O REQUEIJÃO E SIRVA IMEDIATAMENTE.

É UMA DELÍCIA!

Arroz com Jiló


Ingredientes:

2 xícaras de arroz

6 jilós picados em oito

Tempero pronto

Água

Cebola picadinha

1 alho amassado e picado

Preparo:

Aqueça uma panela e doure a cebola picadinha e o alho, coloque os jilós e refogue, junte o arroz e frite bem, ponha o tempero pronto,mexa, coloque água suficiente para cobrir o arroz, tampe e cozinhe em fogo médio.

Arroz com Pistache e Berinjelas


Ingredientes:

2 xícaras de arroz

1 berinjela sem casca picada em cubos

1 xícara de pistaches sem cascas picados

1 colher de pasta de alho

Azeite

Sal

3 xícaras de água morna

Preparo:

Numa panela, aqueça o azeite e doure os pistaches, coloque as berinjelas, o alho e o sal e mexa bem.

Coloque o arroz misture e mexa, coloque a água, tampe e deixe cozinhar até secar.

Suflê de legumes

Suflê de legumes

Ingredientes:
3 colheres de sopa de manteiga
3 colheres de trigo
1/2 litro de leite
pitada de sal
2 ovos
2 xícaras de queijo parmesão
Legumes picados, cenoura, mandioquinha, vagem, abobrinha, brócolis, ervilha, tudo pré -cozido.

Preparo:
Faça um molho base tipo bechamel, aquecendo a manteiga e colocando o trigo e aos poucos o leite, mexendo sempre até formar o molho.
Se preferir bata o trigo e o leite no liquidificador e misture a manteiga derretida na panela, mexa.
Depois de engrossar acerte o sal, tire do fogo, junte as gemas e metade do queijo, mexa bem e reserve.
Bata as claras em neve.

Adicione ao molho misturando suavemente.
Junte os legumes.
Unte um refratário e despeje o suflê, polvilhe com o parmesão restante, leve ao forno médio até dourar.

É uma delicia!

Dica: Você pode fazer esse suflê com apenas um legume.

Ficam ótimos os de brócolis, couve flor, aspargo.

Arroz com charque


Ingredientes:

2 xícaras de arroz

1 xícara de charque desfiado

Cebola

Alho

Sal

Preparo:

Doure a cebola e o alho num fio de azeite, coloque o charque e frite, coloque o arroz, frite, acerte o sal, coloque água e deixe cozinhar tapado.

Dica: para desfiar bem o charque use um pano limpo.

Costelinha de porco ao molho de Coca-Cola


Ingredientes:

1 peça de costelinha de porco magra até 1,5K

Suco de limão

Tempero pronto

Alecrim

1,5 L de Coca-Cola ou outro refrigerante de Cola

Preparo:

Esfregue o limão e tempero na costelinha, coloque numa forma e derrame o refrigerante em volta, coloque o alecrim e deixe marinar por 6 horas.

Cubra com alumínio e leve ao forno.

Asse em fogo médio alto por 40 minutos.

Tire o papel e deixe dourar, o molho do fundo deve estar bem reduzido, se precisar junte um pouco d’água se estiver muito grosso, ou reduza no fogo se estiver muito ralo.

Sirva as costelinhas em ripinhas com o molho por cima.

Batatas com Bacon


Ingredientes:

6 batatas descascadas e cortadas em 4

200 g de bacon picadinho

Óleo para fritura

Preparo:

Coloque as batatas secas no fundo da panela de pressão, coloque o bacon por cima e cubra com óleo novo.

Tampe e deixe em fogo médio por 15 minutos depois que abrir fervura.

Desligue, deixe sair a pressão naturalmente, abra e mexa com cuidado, se precisar deixe as batatas dourar com a tampa aberta.

Escorra e sirva.

mercoledì 4 aprile 2012

Ragu de Linguiça e Cogumelos


Ingredientes:

5 gomos de lingüiça s/ a pele

200g de champignons frescos fatiados

200g de shymejis picados

4 tomates maduros s/ sementes picados

½ xícara de cebola picada

½ xícara de alho poró picado

Azeite

1 cubo de caldo de carne

Preparo:

Numa panela grossa, aqueça o azeite e doure as cebolas, na seqüência ponha o alho poró, misture e frite, desmanche as lingüiças sem pele e incorpore na panela, mexa e revire bem, deixe fritar.

Junte os cogumelos, misture, junte o tomate misture, coloque um cubo de caldo de carne, misture tudo e deixe cozinhar até apurar bem.

Sirva com a massa que preferir.

Lombo de bacalhau com pimentões


Ingredientes:

1 lombo de bacalhau médio

1 pimentão pequeno de cada tipo, vermelho, amarelo, verde e de outras cores disponíveis, fatiados

1 cebola branca grande fatiada

Azeite

Sal e pimenta

Preparo:

Cozinhe o lombo de bacalhau demolhado, numa peneira, no vapor, por aproximadamente 20 minutos.

Numa frigideira aqueça o azeite e coloque os pimentões e a cebola, acerte o sal e apimenta.

Deixe murchar e tomar cor.

Sirva sobre o bacalhau.

Pargo assado com Sal grosso


Ingredientes:

2 Pargos limpos

Sal grosso

Azeite

Pimenta

Limão

Alecrim seco

Preparo:

Faça cortes no peixe, tempere com sal, pimenta, limão azeite e um pouco de sal grosso.

Dentro do peixe coloque um pouco mais de sal grosso.

Feche num papelote de alumínio e asse por 20 minutos.

Abra, deixe dourar um instante e sirva.

Moquequinha de Lagostinhas


Ingredientes:

12 lagostins limpos

1 pimentão vermelho picado

1 pimentão verde picado

1 cebola grande picada

2 tomates picados

½ pimenta dedo de moça picada

1 xícara de leite de coco

Azeite de dendê

2 cubos de caldo de peixe

Preparo:

Tempere os lagostins com sal, pimenta e limão.

Numa panela refogue os legumes com os cubos de caldo, até murcharem, bata no liquidificador e reserve.

Numa frigideira, coloque azeite e doure os lagostins, coloque um pouco de azeite de dendê e mexa, derrame o caldo de legumes, misture bem, acrescente o leite de coco e mexa, deixe cozinhar por 3 minutos e sirva.

Se gostar coloque coentro picado.

TEMAKI


(SUSHI EM FORMA DE CONE)

250g SALMÃO FRESCO PICADO
100g CAMARÃO LIMPO E COZIDO
100g KANIKAMA EM STICK
CEBOLINHA/PEPINO/ALFACE A GOSTO
ARROZ PRONTO PARA SUSHI
5 FOLHAS DE ALGA NORI PARA SUSHI

TEMPERO DE SUSHI
75ml VINAGRE DE ARROZ
25ml SAQUÊ MIRIN
40g AÇÚCAR
15g SAL
DISSOLVER O AÇÚCAR E SAL NO VINAGRE E SAQUÊ

PREPARO:
COZINHAR O ARROZ E ADICIONAR O TEMPERO DE SUSHI,MISTURAR BEM E DEIXAR ESFRIAR.
CORTAR A ALGA PELA METADE, COLOCAR NA PALMA DA MÃO ESQUERDA E SOBREPOR O ARROZ TEMPERADO ATÉ O MEIO DA ALGA, ESPALHAR BEM E ADICIONAR O RECHEIO DO GOSTO.
SEGURAR PELO CANTO INFERIOR ESQUERDO DA ALGA E LEVAR ATÉ O CANTO DIREITO SUPÉRIOR, FORMANDO UM CONE, IR MOLDADO ATÉ O FINAL, E COLAR COM UM GRÃO DE ARROZ AMASSADO.

Lulas recheadas com Shimeji


Ingredientes:

4 tubos (corpo) de lula limpos

200g de cogumelos shimeji

200g de broto de feijão/Moyashi

Cebolinhas verdes picadas

1 colher de manteiga

Uma pitada de Ajinomoto

100 ml de saque mirim

100 ml de shoyu

Preparo:

Cozinhe as lulas por 1 minuto em água fervente e reserve

Numa frigideira grande ou wok aqueça a manteiga, coloque o broto de feijão e os cogumelos, mexa, adicione o shoyu e o saque, mexa.

Desligue o fogo quando tiver al dente.

Recheie as lulas, feche com palitos.

Grelhe as lulas na frigideira de todos os lados, passe sobre elas molho teryaki ou molho de ostras Panda.

Couve escaldada no azeite


Ingredientes:

1 maço de couve fresca picada fina

150g de bacon magro picadinho

1 xícara de azeite

Alho frito

Preparo:

Coloque a couve numa travessa, numa panelinha aqueça um pouco de azeite e doure o bacon, coloque o azeite restante e esquente derrame com cuidado sobre a couve misturando com um grafo, junte o alho frito, acere o sal e misture tudo, sirva.

Iscas de frango com Chutney de Maçã


Ingredientes:

2 filés de peito de frango

2 maçãs

½ cebola grande picada

1 tirinha de gengibre picado

Pimenta calabresa seca

½ xícara de melaço de cana

Sal

Preparo:

Numa panela alta tipo wok, aqueça um pouco de óleo, doure as cebolas e coloque os pedaços de frango em iscas, mexa e deixe fritar, junte o gengibre, a pimenta, mexa e misture.

Junte as maçãs picadas com casca, misture e deixe cozinhar, quando estiver tudo macio, junte o melaço, misture, incorpore e sirva.

BATATAS COM CHEDAR


Ingredientes:

Batatas

Queijo chedar em creme

Preparo:

Cozinhe as batatas al dente.

Corte ao meio e doure os dois lados na chapa.

Coloque chedar sobre as metades e leve ao forno para servir quente.