Il Girone dei Golosi

Ricette gustose di Sandra Bubù

Amo cucinare, fotografare le mie pietanze, commentare le mie esperienze in giro per il mondo.
Da un prodotto povero e genuino trasformo in una pietanza chic.

Troverete le mie ricette, ricette di chef famosi e colleghi e di amiche appassionate per la culinaria

"La cucina è
l'atto più privato e rischioso. Nella cucina cè la tenerezza o il odio.
Si versa
nella padella condimento o veleno.
Cucinare
non è il servizio.
Cucinare
è un modo di amare gli altri. "


https://www.facebook.com/kikafrizzantina


cuoca, chef, masterchef, food, ristoranti, ricette, cucina, carlo cracco, joe bastianich, carne, grigliata, cook,


mercoledì 8 dicembre 2010

WEEK DA SOGNO




Amante del lusso e contemporaneamente dalla semplicità...
Vi consiglio un week.
Marrakech-Marocco

http://www.lesjardinsdelamedina.com/

sabato 4 dicembre 2010

Risotto miele e gorgonzola



Ingredienti

* Brodo vegetale 1 lt
* Burro 40 gr
* Sale
* Timo 1 rametto
* Vino bianco 1/2 bicchieri
* Cipolla 1/2 numero
* Gorgonzola cremoso 100 gr
* Riso carnaroli 400 gr
* Miele di acacia 1 cucchiaio

Preparazione

400 g di riso carnaroli -
1/2 cipolla -
100 g di gorgonzola cremoso -
40 g di burro -
1/2 bicchiere di vino bianco -
1 l di brodo vegetale -
1 cucchiaio di miele di acacia -
1 rametto di timo -
sale




Eliminate la crosta dal gorgonzola e tagliatelo a pezzetti. Tritate finemente il timo e mescolatelo, con un cucchiaio di legno, insieme al miele, fino a che non saranno perfettamente amalgamati.
Tritate finemente la cipolla efatela appassire nel burro a fuoco molto lento. Aggiungete il riso, fatelo tostare e dopo 1 minuto unite anche il vino,alzate la fiamma e lasciate evaporare.
Versate 2 mestoli di brodo bollente leggermente salato e iniziate la cottura che deve durare circa 12 minuti, bagnando man mano con il brodo necessario a mantenere la morbidezza del risotto.
Aggiungete il gorgonzola , mescolate e proseguite la cottura per altri 3 minuti. Se necessario, aggiungete il sale. A
fuoco spento, unite il miele con il timo , mantecate e servite.
Orvieto classico

---------------------

Gnocchi al pesto rosso


Gnocchi al pesto rosso

Ingredienti

* Pepe
* Aglio 1 spicchio
* Parmigiano 30 gr
* Pomodori secchi 100 gr
* Prezzemolo
* Sale
* Gnocchi di patate 800 gr
* Olio extravergine di oliva 8 cucchiaio

Preparazione

800 g di gnocchi di patate
100 g di pomodori secchi
uno spicchio d'aglio
8 cucchiai di olio extravergine d'oliva
30 g di parmigiano reggiano grattugiato
un ciuffetto di prezzemolo
sale, pepe



1 Sbucciate lo spicchio d'aglio. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e portatela a ebollizione.
2 Trasferite nel frullatore i pomodori secchi, l'aglio, l'olio e il parmigiano grattugiato. Frullate per 30 secondi, fino a ottenere un trito grossolano; regolate di sale e pepate.
3 Versate gli gnocchi nella pentola e quando vengono a galla scolateli con un mestolo forato. Conditeli con la crema di pomodori diluita con un po' di acqua di cottura. Completate con il prezzemolo tritato e servite.

Risotto alle zucchine e taleggio


Risotto alle zucchine e taleggio


Ingredienti

* Pepe
* Brodo vegetale 2 dl
* Burro 15 gr
* Sale
* Taleggio 100 gr
* Zucchine 2 numero
* Cipolla 1 numero
* Riso precotto 1 bustina

Preparazione

4 porzioni di riso precotto in busta
2 zucchine
1 cipolla piccola
2 dl di brodo vegetale
15 g burro
100 g di taleggio
sale e pepe


Trita la cipolla con la mezzaluna o col mixer. Poi con un coltello affilato, taglia a cubetti le zucchine lavate e ben asciugate. In 2 minuti sono pronte.
Rosola le verdure in un tegame antiaderente, aggiungendo un pezzetto di burro. Unisci il riso e prosegui la cottura, versando il brodo necessario.
Elimina la crosta dal taleggio e taglialo a dadini. Ci metti soltanto 1 minuto. Quando il riso è pronto, spegni il fuoco e aggiungi il formaggio, si sciogliera' subito.

-----------------------

Orecchiette con pomodori e pecorino


Orecchiette con pomodori e pecorino

Ingredienti

* Pepe
* Olio di oliva extravergine
* Pasta di semola 400 gr
* Pomodori maturi 500 gr
* Sale
* Peperone verde piccante 1 numero
* Pecorino stagionato 60 gr
* Cipolla di tropea 2 numero

Preparazione

400 g di orecchiette
500 g di pomodori maturi e sodi
2 cipolle rosse di Tropea
60 g di pecorino stagionato
1 peperoncino verde piccante
olio extravergine d'oliva
sale, pepe



1 Lavate i pomodori e tagliateli a tocchetti. Sbucciate le cipolle e affettatele. Lavate il peperoncino e riducetelo a pezzettini eliminando i semi.
2 Rosolate le cipolle con un filo di olio, bagnatele con poca acqua e cuocetele per 5 minuti. Unite i pomodori e il peperoncino e
saltateli a fuoco vivo per 3 minuti. Regolate di sale.
3 Intanto cuocete le orecchiette in acqua bollente salata, scolatele al dente, versatele nella padella con le verdure,
----------------------

Maccheroni alla chitarra con acciughe e burrata


Maccheroni alla chitarra con acciughe e burrata
Ingredienti

* Peperoncino
* Acciughe o alici sott'olio 25 gr
* Burrata 200 gr
* Pasta di semola 320 gr
* Basilico fresco

Preparazione

320 g di maccheroni alla chitarra
200 g di burrata
un grosso ciuffo di basilico
25 g di acciughe sott'olio
un pizzico di peperoncino piccante in polvere


1) Scolate le acciughe dall'olio di conservazione e tamponatele con carta assorbente da cucina. Lavate le foglie di basilico e asciugatele delicatamente. Tagliate a pezzetti la burrata e mettetela nel mixer con le acciughe e una manciata di foglie di basilico. Frullate il tutto finché otterrete una crema omogenea. Trasferitela in una larga ciotola e insaporitela con un pizzico di peperoncino.
2) Cuocete la pasta al dente, scolatela lasciandola umida, versatela nella ciotola, mescolate per farla insaporire nel condimento e completate con qualche foglia di basilico
----------------------------

Lasagne al piatto con semi di papavero


Lasagne al piatto con semi di papavero

Ingredienti

* Burro 80 gr
* Farina 200 gr
* Olio di oliva extravergine
* Sale
* Uova 2 numero
* Zucchero 2 cucchiaio
* Semi di papavero 2 cucchiaio

Preparazione

200 g di farina
2 uova
80 g di burro
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di semi di papavero
olio extravergine d'oliva
sale



1) Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, sgusciate al centro le uova, unite un pizzico di sale e lavorate gli ingredienti finché otterrete un impasto omogeneo e liscio. Fate un panetto, copritelo e lasciate riposare per circa15 minuti. Se volete accorciare i tempi, potete utilizzare 250 g di pasta fresca all'uovo già pronta. Calcolatene 12 fogli sottili, che dividerete a metà in senso longitudinale.
2) Riunite i semi di papavero e lo zucchero in un mortaio e pestateli leggermente. Portate su fiamma bassa una pentolina antiaderente con il burro e lasciatelo fondere finché assume un tenue color nocciola.
3) Riprendete la pasta, stendetela con il matterello in una sfoglia molto sottile e tagliatela a rettangoli di circa 20x15cm. Portate a ebollizione abbondante acqua in una capace pentola, salatela e immergetevi i rettangoli di pasta preparati, unendo all'acqua un filo d'olio per evitare che si appiccichino. Cuoceteli per 2 minuti e scolateli con un mestolo forato. Disponeteli a strati nei piatti individuali e conditeli man mano con il burro fuso e i semi di papavero.

Spiedini di maiale al mirto


Spiedini di maiale al mirto
Ingredienti

* Carciofi 4 numero
* Finocchio semi
* Limoni 2 numero
* Olio di oliva extravergine
* Porri 1 numero
* Sale
* Vino bianco
* Pepe in grani
* Maiale spalla 800 gr
* Mirto

Preparazione

800 g di spalla o coscia di maiale disossata
qualche rametto di mirto
un porro
semi di finocchio
4 carciofi
vino bianco secco
2 limoni non trattati
olio
sale
pepe nero in grani

DIVIDETE a tocchetti la polpa di maiale e mettetela in una terrina con il
succo di un limone, una manciatina di foglie di mirto, un cucchiaino di semi di finocchio e uno di grani di pepe
leggermente pestati. Unite anche il porro mondato, lavato e affettato, un po' di sale e un bicchiere di vino.
LASCIATE
la carne nella marinata per un'ora circa, al fresco. Poi scolatela e preparate gli spiedini, alternando pezzetti di
maiale a rondelle di porro.
PREPARATE i carciofi: togliete le foglie esterne più dure, tagliateli a metà, eliminate il
fieno e fateli a fettine sottili. Poi immergeteli nell'acqua acidulata con qualche goccia di limone.
VERSATE in una
ciotola il rimanente succo di limone, uniteci la sua scorza grattugiata, un pizzico di sale e pepe e 4 cucchiai di
olio. Mescolate bene e tenete da parte la salsetta. Cuocete gli spiedini su una griglia o bistecchiera di ghisa per
circa 5 minuti per parte. Serviteli subito, con i carciofi ben scolati e conditi con la salsetta.
--------------------------

Orecchiette al pesto di salvia e noci



Ingredienti

* Pepe
* Aglio 1/2 spicchio
* Cavolo broccolo verde ramoso
* Olio di oliva extravergine
* Parmigiano 20 gr
* Pasta di semola 500 gr
* Pecorino romano 20 gr
* Sale
* Salvia 20 foglia
* Noci malli 40 gr

Preparazione

INGREDIENTI
500 g di orecchiette fresche 300 g di cavolo romanesco o cimone 20 g di parmigiano reggiano 20 g di pecorino romano una ventina di piccole foglie di salvia 40 g di gherigli di noce mezzo spicchio d'aglio olio extravergine d'oliva sale, pepe

1) Pulite il cavolo, dividetelo in piccole cimette e lavatele. In una pentola capiente portate a ebollizione abbondante acqua, salatela, immergetevi le cimette di cavolo e lessatele per 7-8 minuti. Quindi prelevatele con una schiumarola e tenetele da parte. 2) Cuocete la pasta nella stessa acqua di cottura del cavolo secondo i tempi indicati. Intanto frullate nel mixer le foglioline di salvia con i due tipi di formaggio, l'aglio sbucciato e privato dell'anima centrale, i gherigli di noce, un pizzico di sale, una macinata di pepe e un dl circa di olio. Diluite il pesto ottenuto con un me stolino dell'acqua di cottura della pasta.
3) Scolate le orecchiette senza sgocciolarle troppo (devono restare umide), conditele con il pesto preparato e mescolate. Unite quindi le cimette di cavolo e mescolate di nuovo, delicatamente, in modo che non si frantumino. Distribuite la pasta nei piatti e profumatela con un'altra macinata di pepe.
-------------------------------------

Stecchi di salsicche all'uva bianca


Ingredienti

* Olio di oliva extravergine
* Pepe nero
* Salsiccia di suino fresca 800 gr
* Timo 1 rametto
* Vino bianco 1 bicchieri
* Uva bianca 500 gr

Preparazione

800 g di salsiccia a nastro
1 bicchiere di vino bianco secco
500 g di uva bianca
1 rametto di timo
olio extravergine di oliva
pepe nero

1 Prepara l'uva. Lava l'uva sotto un getto di acqua fredda corrente, asciugala e sgranala. Disponi metà degli acini nello schiacciapatate e spremi il succo direttamente in una ciotola. Filtra il succo d'uva attraverso un colino a maglie fitte per eliminare eventuali semini.
2 Lavora la salsiccia. Dividi la salsiccia in 4 pezzi. Bucherella in vari punti ciascun pezzo di salsiccia, aiutandoti con uno stecchino. Evita di usare la forchetta, perché i fori troppo ravvicinati creati dai rebbi potrebbero causare la rottura della pelle. Arrotola i 4 pezzi di salsiccia a spirale e fissali con lunghi spiedini.
3 Cuoci e servi. Scalda 2 cucchiai di olio in una grande padella antiaderente. Disponi le spirali di salsiccia nella padella e rosolale a fuoco vivace 2-3 minuti per parte. Irrora con il vino bianco e lascialo completamente evaporare. Abbassa il fuoco e aggiungi gli acini e il succo d'uva preparati. Prosegui la cottura per circa 5-6 minuti, girando le salsicce almeno una volta e facendo attenzione a non schiacciare gli acini d'uva. Spolverizza salsicce e uva con poco pepe e con le foglioline di timo e servi.
-------------------------------

Filetto in salsa di vino

Ingredienti

* Pepe
* Chiodi di garofano 4 numero
* Alloro ( lauro ) 4 foglia
* Burro 25 gr
* Olio di oliva extravergine
* Patate 2 numero
* Sale
* Salvia 2 foglia
* Scalogno 4 numero
* Vino rosso 4 dl
* Zucchero 1 cucchiaio
* Cipolla 1/2 numero
* Filetto di manzo 4 numero

Preparazione

4 medaglioni di filetto di manzo di 200 g l'uno -
4 scalogni -
4 foglie di alloro -
4 chiodi di garofano -
4 dl di vino rosso -
un cucchiaio di zucchero -
25 g di burro -
2 patate -
2 foglie di salvia -
mezza cipolla -
olio extravergine d'oliva -
sale, pepe



1) Sciogliete il burro in un tegame, rosolatevi gli scalogni a spicchi, salate, unite il vino, l'alloro, i chiodi di garofano, lo zucchero e fate sobbollire finché il liquido sarà sciropposo.
2) Sbucciate le patate, tagliatele a bastoncini e rosolatele in una padella con un filo di olio e la cipolla tritata con la salvia; salete e pepate.
3) Legate i medaglioni di filetto con un giro di spago intorno al bordo, pepateli e cuoceteli sulla piastra un minuto per lato; trasferiteli nel tegame con gli scalogni, cuoceteli un altro minuto per lato e serviteli con le patate.
------------------------------------

Pesce spada mediterraneo


Ingredienti

* Acciughe o alici sotto sale 1 numero
* Olio di oliva extravergine 3 cucchiaio
* Olive nere 100 gr
* Origano secco macinato 1 cucchiaio
* Sale
* Capperi sotto sale 40 gr
* Pomodorini 100 numero
* Pepe bianco in grani
* Pesce spada tranci 4 numero

Preparazione

Ingredienti
4 tranci di pesce spada da 120 g cadauno
100 g di pomodorini ciliegia
100 g di olive nere
1 acciuga sotto sale
40 g di capperi sotto sale
1 cucchiaio di origano
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
pepe bianco in grani
sale

La ricetta in 5 mosse
1) Lavate i pomodorini, privateli del picciolo, apriteli a metà, strizzateli leggermente per eliminare l'acqua di vegetazione e i semi A e tagliateli a pezzetti.
2) Sciacquate i capperi sotto l'acqua per dissalarli e sminuzzateli. Diliscate e sciacquate l'acciuga, poi tritatela.
3) Fatela sciogliere a fuoco lento in una padella con l'olio extravergine schiacciandola con un cucchiaio di legno; unite le fette di pesce spada e rosolatele 3-4 minuti per parte B perché prendano colore.
4) Aggiungete i pomodorini, i capperi e le olive che, a piacere, potrete snocciolare, mescolate e cuocete per 10 minuti.
5) Spolverizzate con l'origano C, salate, profumate con pepe macinato al momento e portate a termine la cottura per altri 2 minuti.

Bollito in salsa rosa


Ingredienti

* Pepe
* Aglio
* Carote 1 numero
* Olio di oliva
* Origano secco macinato 1 cucchiaio
* Pomodori maturi 1 numero
* Prezzemolo 1 cucchiaio
* Sale
* Sedano 1 numero
* Cipolla 1 numero
* Passata di pomodoro 250 gr
* Sottofesa di manzo 700 gr

Preparazione

700 g di sottofesa di manzo
una carota
una costola di sedano
una cipolla piccola
250 g di passato di pomodori
un pomodoro
aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
un cucchiaio raso di origano in polvere
olio
sale
pepe

1 Versate in una pentola circa 3 litri di acqua, unite la carota e la costola di sedano mondate e lavate, il pomodoro, la cipolla sbucciata e una presa di sale. Portate l'acqua a ebollizione, immergetevi la carne e lasciatela cuocere, piano, per circa un'ora e 40 minuti, schiumando di tanto in tanto il brodo. Non appena la carne sarà pronta, spegnete, toglietela dal brodo, lasciatela raffreddare, quindi affettatela il più sottile possibile.
2 Versate 3 cucchiai di olio in una pirofila, unitevi uno spicchio d'aglio sbucciato e tagliato a fettine, metà del passato di pomodori, metà del prezzemolo e dell'origano. Salate, pepate e coprite con le fette di carne sovrapposte.
3 Versate sulle fette di carne il passato di pomodoro rimasto, cospargete con il restante prezzemolo e origano, salate e pepate ancora un po' e irrorate con 2-3 cucchiai di brodo. Mettete in forno caldo a 200° per 30 minuti circa. Servite caldo.

Involtini affumicati con cuore rosso


Involtini affumicati con cuore rosso

Ingredienti

* Cipollotti 3 numero
* Pomodori ciliegia 16 numero
* Acciughe o alici sott'olio 3 numero
* Erba cipollina fresca
* Olio di oliva extravergine 3 cucchiaio
* Panna da cucina 3 cucchiaio
* Prosciutto cotto 100 gr
* Ricotta di vacca 100 gr
* Sale
* Salmone affumicato 150 gr
* Pepe rosa in grani
* Pesce spada affumicato 150 gr

Preparazione

Ingredienti
150 g di salmone affumicato a fette
150 g di pesce spada affumicato a fette
16 pomodorini ciliegia
100 g di ricotta
3 filetti di acciuga sott'olio
100 g di prosciutto cotto
3 cipollotti
3 cucchiai di panna
1 ciuffo di erba cipollina
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe rosa in grani

La ricetta in 5 mosse
1) Versate l'olio extravergine in una ciotola, unite il pepe e lasciatelo in infusione per 1 ora. Tagliate una calottina ai pomodori lavati, svuotateli completamente A, salateli internamente e metteteli capovolti su un piatto per eliminare l'acqua di vegetazione. 2) Scolate e asciugate le acciughe, tritatele assieme a qualche filo di erba cipollina e riunite il tutto con la ricotta mescolando. Passate al mixer il prosciutto e amalgamate con la panna e i cipollotti puliti e tritati B.
3) Asciugate i pomodorini, riempitene metà con il composto di ricotta e i rimanenti con quello di prosciutto C.
4) Stendete le fette di salmone sul tagliere e, aiutandovi con un coltellino affilato, sagomate 8 strisce larghe 4 cm, poi fate lo stesso con le fette di pesce spada. Avvolgete le prime attorno ai pomodori con la ricotta e le seconde ai pomodori al prosciutto D.
5) Legate gli involtini con fili di erba cipollina piuttosto lunghi e spessi E, formate un piccolo nodo, poi disponete nei singoli piatti. Velate con l'olio extravergine aromatizzato e servite come antipasto.

giovedì 2 dicembre 2010

Penne all'arrabbiata


Penne all'arrabbiata

Ingredienti

* Peperoncino 1 numero
* Aglio 1 spicchio
* Olio di oliva extravergine
* Pasta di semola 30 gr
* Sale
* Cipolla 1/2 numero
* Pomodori perini 450 gr
* Basilico fresco 2 rametto

Preparazione

320 g di penne
450 g di pomodori perini
mezza cipolla
uno spicchio d'aglio
un peperoncino piccante
2 rametti di basilico
olio extravergine d'oliva
sale




1) Lavate i pomodori, tuffateli in acqua bollente per qualche istante, pelateli e tagliateli a filetti. Affettate la cipolla, sbucciate l'aglio e riducete il peperoncino ad anelli, eliminando i semi.
2) Fate appassire la cipolla e l'aglio in una larga padella con 2 cucchiai di olio, unite i pomodori, il peperoncino e il basilico. Salate e cuocete per 10 minuti.
3) Lessate le penne in acqua bollente salata, scolatele al dente, trasferitele in padella con il sugo e saltatele a fuoco vivo, mescolando, per un minuto.